Novità
Un momento...

E' tempo di ribellarsi agli e-readers



Oggi sul ChicagoTribune potete trovare un articolo che s'intitola "Time for book publishers to fight dirty" (E' tempo per gli editori di giocare sporco"): l'idea è quella di iniziare una campagna per promuovere i libri di carta contro i lettori di ebook come Kindle, Nook, ecc. 
Aaron Gilbreath, autore di questo articolo, si schiera contro la campagna commerciale di Kindle che mostra le migliori caratteristiche degli ebook rispetto ai libri tradizionali.

Publishers should tantalize consumers by evoking books’ sensory pleasures: the smell; the feel in your hands; that crisp, appealing crinkle of a turned page and smooth snap of a dust jacket. Publishers should elicit the joys of “curling up with a book,” the satisfaction of seeing your library on a shelf in your bedroom - Aaron Gilbreath

(Gli editori dovrebbero fare leva sui piaceri sensoriali: l'odore, il tatto, la consistenza, l'atto di girare le pagine... Gli editori dovrebbero ...provare soddisfazione nel tenere i loro libri su una bacheca nella loro camera da letto...)

Quest' idea ha qualcosa di nostalgico sicuramente, ma anche di ridicolo. Gli editori non possono prendere posizione a favore o contro alcun formato, non dovrebbero tentare di convincere la gente ma piuttosto cercare di non confondere i clienti e di proporre loro soluzioni   adatte e personalizzate.In questo senso ciascuno può scegliere se continuare ad acquistare libri cartacei o sentirsi più a suo agio con un e-reader.
D'altronde il corso della tecnologia non può essere arrestato: le novità sconvolgono la vita di tutti noi utenti, sicuramente, e sotto molti aspetti l'intento della tecnologia è quello di migliorare il nostro stile di vita.

La presentazione che vedete sotto è stata preparata durante la conferenza di Ebook Lab Italia 2011. S'intitola "Leggere" e più in generale si occupa di cosa significa leggere in questi anni di grande innovazione per la lettura.
L'avvento dell'ebook conta ancora pochissimi anni, se si pensa che solo tre o quattro anni fa la disponibilità di ebook online era talmente ridotta da essere rappresentata praticamente dall'ebook della Divina Commedia e da poco altro. 
Oggi tanto è cambiato e anche l'editoria tradizionale sta muovendosi seguendo il corso di questo fiume in piena che si chiama "Ebook".






Riferimenti per ques'articolo: http://www.the-digital-reader.com

1 Commenti:

  1. Io non dico nulla... mostro soltanto http://www.tomshw.it/cont/news/rcs-libri-firma-con-google-books-presto-12mila-titoli/32972/1.html

    RispondiElimina

I vostri commenti arricchiscono questo blog.
Lasciatene uno!

Copyright © 2013 Bacheca eBook gratis All Right Reserved